Come intendiamo il vino


 



Coltiviamo viti di pinot nero, chardonnay, pinot grigio e riesling italico di 35‐40 anni con impianto Geneva Double Courtain; in impianti più recenti abbiamo dato vita ad un progetto che prevede la coltivazione di pinot bianco e timorasso.

 

Il nostro vino è la diretta espressione dell’uva e dell’annata, senza rielaborazioni, correzioni con sostanze chimiche di sintesi, rispettando i tempi della natura.

 

 

 

 

 

Lasciamo che l’uva raggiunga la piena maturità fisiologica e raccogliamo manualmente i grappoli in piccole cassette. Al mosto non aggiungiamo anidride solforosa, né altri additivi e lasciamo che la fermentazione si compia con i lieviti naturalmente presenti sull’uva.

 

 

 

I vini sono prodotti senza l’aggiunta di coadiuvanti enologici, senza nessun processo di filtrazione meccanica in vinificazione e in imbottigliamento.

 

 

 




Possono naturalmente lasciare sedimenti in bottiglia. Il contenuto di anidride solforosa totale presente nei vini è derivato dal naturale processo di fermentazione dei lieviti.